Italian Gestures

In occasion of the European Day of Languages, we decided to take the chance to discover more about our students and our own language: Italian.

Why did they decide to learn a new language?Why do they love Italian so much?
What are their favorite Italian words and…gestures?

scuola studenti-accademiastudioitaliaItalian people are used to talk with their hands, it comes really natural for them, while, for foreigners or non-native speakers it is a brand-new code to discover.

According to the NYT, (https://www.nytimes.com/video/world/europe/100000002309793/the-italian-gesture-.html),Italian people use on average 250 gestures per day to express themselves, to beg, to insult, to swear, and to convey many other meanings.

But…why?

Gestures, like pizza and pasta are in our DNA, still, the origins of our hand-based language are still debated.
According to the anthropologist Adam Kendon, this code was born in the busy and over-crowded cities of  Southern Italy and it was used from local people in order to make themselves more visible and to catch the attention.

Another theory stated that the Greeks brought gestures to Italy (which could explain the reason why gestures are more widespread in the South).

It could also be a code used by Italianpeoplebetween XIV and XVII century, not to be discovered from the foreign enemies.

We have only one certainty, to survive in Italy, you need to understand their meaning!

L’estate sta arrivando… la spiaggia sta aspettando

La spiaggia sta aspettando. Si tutti noi!

Fra creme da sole e ombrelloni i nostri studenti di Accademia Studioitalia iniziano a popolare le spiagge del Lazio. Solitamente Ostia! Noi per venire incontro a tutti i “bisognosi” vi segnaliamo le migliori che hanno ottenuto la famigerata Bandiera Blu.

Per chi di voi non lo sa, la bandiera Blu è il riconoscimento che attesta la pulizia dell’acqua e che ci permette di andare a passare piacevoli ore serenamente vicino casa con i nostri familiari.

Via con l’elenco!

GAETA

gaeta spiaggia lazio

La città nel lazio, nel golfo che prende lo stesso nome, ha ricevuto per tre anni consecutivi il premio Bandiera Blu per la bellezza delle spiagge di Arenauta, ariana, Sant’Agostino e Serapo. A 2 ore da Roma un paradiso che ci attende.

 

SPERLONGA

Sperlonga spiaggia

Sempre a due ore di distanza da Roma, sono state premiate le spiagge di Ponente/Lagolungo e Bazzano /Levante nella località di Sperlonga. Bellissimo posto dove passare delle giornate di mare memorabili!

VENTOTENE

Ventotene spiaggia lazio

Se volete osare e passare un weekend d’amore in una spiaggia bellissima ma pur sempre vicina a Roma, non potete che scegliere Ventotene e la spiaggia di Cala nave dalla sabbia morbida e dai riflessi color bronzo. Osservare il paesaggio e sorseggiare un drink pensando di essere fortunati a vivere in Italia.

ANZIO

Anzio spiaggia lazio

Se non avete molto tempo a disposizione potrete scegliere il comune di Anzio che ha visto premiate le spiagge di Riviera Levante, Riviera Ponente e Tor Caldara che prende il nome dalla torre costiera che venne eretta verso la metà del Cinquecento. Quest’ultima è sicuramente una delle spiagge più belle delle costa laziale e negli anni è stata perfettamente conservata nel suo stato naturale in quanto Tor Caldara fa parte di un’area naturale protetta istituita nel 1988.

SAN FELICE CIRCEO

Spiaggia lazio

Questa è una delle località più attraenti del litorale Pontino. E’ una zona molto elitaria, frequentata prevalentemente dai romani, che si sviluppa in due aree: il promontorio e la parte pianeggiante. Che aspettate a venire a Roma per studiare l’italiano con noi di mattina e divertirvi il pomeriggio con gli amici al mare???

World nutella day – una buona scusa.

Ieri è stato il “World nutella day” una buona scusa per mangiare dolci senza sentirsi in colpa! Il nostro tirocinante croato Ante ha voluto scrivere questo breve articolo per condividere con voi la sua ricetta preferita!

world, nutella, day, ricetta, recipe, cucina, cioccolata
world, nutella, day, ricetta, recipe, cucina, cioccolata

We have some sweet news for you. Today is a world Nutella day. Who says that Italians only eat pizza and pasta. For them Nutella is one of major ways refuel their enthusiasm and Energy for studing, Language. We present you some interesting and creative ways to enjoy it. Number of combinations is endless Why don’t you also try and share some of your creative inventions, don’t be shy “all you need is Nutella”.

Oats with Nutella and raspberries

INGREDIENTS: 1 cup traditional oats 2 cups skim milk 30g Nutella 50g raspberries

T

his is our favorite recipe: 1. Put the oats and skim milk in a medium heavy based saucepan. 2. Cover with medium heat and stir constantly bringing oats until the boil. 3. Reduce the temperature to low and and continue stirring for 4-5 minutes, until oats are thick and creamy. 4. Put some more milk on the top before serving. 5. Top with Nutella and Raspberries and good appetite.

Posti a Roma che dovreste conoscere

Pensate di conoscere tutti i posti di Roma? O siete abituati alle classiche guide turistiche? La nostra città per coloro i quali hanno deciso di venire a studiare italiano per un periodo medio-lungo ha moltissime sorprese che sono inarrivabili per i turisti occasionali. Anna widera ci conduce mano nella mano nella scoperta di alcuni posti a Roma che tutti dovrebbero conoscere e visitare!

Tutti, anche le persone che non sono state a Roma, hanno i suoi associazioni legati alla città eterna. Inoltre, tutti conoscono i monumenti più importanti nella capitale italiana. Comunque, Roma non è composta solo dalla Fontana di Trevi, Pantheon, Vaticano e le cose più importante che possiamo vedere durante pochi giorni. Chi ha più tempo per visitare Roma può apprezzare anche altri posti.

veduta panoramicaLa prima zona interessante è Trastevere, ma non solo come un posto con ristoranti e mercati. A Trastevere si trova Villa Farnesina con gli affreschi di Raffaello. Villa Farnesina è uno dei palazzi più nobili a Roma per quanto riguarda epoca rinascimentale. Era stata costruita all’inizio del Cinquecento per un banchiere ricchissimo Agostino Chigi ed era stata progettata dall’architetto Baldassarre Peruzzi. All’interno si trovano gli affreschi di Raffaello (Loggia di Galatea, Loggia di Amore e Psiche), Sebastiano del Piombo (Polifemo nella Loggia di Galatea), Giovanni Antonio Bazzi (Stanza delle nozze) e Baldassarre Peruzzi (Stanza del fregio, Sala delle prospettive).

Castello italianoVicino alla Villa Farnesina si trova la collina Gianicolo dove possiamo vedere uno dei più belli panorami a Roma e fare una passegiata nel Parco Gianicolese in cui ci sono busti degli eroi garibaldini. Dopo passiamo la Fontana dell’Acqua Paola e anche di là c’è un posto per ammirare il panorama di Roma. E alla fine vale la pena andare alla chiesa San Pietro in Montorio dove nel cortile si trova Tempietto di Donato Bramante – piccola chiesa rotonda costruita nell’epoca rinascimentale dedicata al martirio di San Pietro.

Un altro posto interessante che possiamo vedere più di Sud di Roma è EUR, cioè Esposizione Universale facciata chiesaRoma. Nel 1942 Roma era città che avrebbe dovuto organizzare l’Esposizione Universale, ma non ci sarebbe stata a colpa della guerra. Sono rimasti gli edifici che mostrano l’architettura fascista e il simbolo del’EUR è il Palazzo della Civilità del Lavoro, detto anche Colosseo quadrato.

Al Sud di Roma c’è anche via Appia Antica – un posto bellissimo per fare le passegiate lunghe o andare in bicicletta. Oppure concentrarsi sulla Roma antica grazie alle Catacombe di San Callisto e San Sebastiano, Villa di Massenzio e Mausoleo di Cecilia Metella. La cosa molto interessante che fa parte del Parco Regionale dell’Appia antica è il Parco degli Acquedotti, dove possiamo sentire vera l’antichità romana.

cupola chiesaVicino al Colosseo si trova la chiesa dei domenicani irlandesi – San Clemente. È bella, ma la cosa più interessante è sotterraneo. Di là possiamo vedere la basilica antica e Iscrizione di San Clemente (fine del XI secolo) – questa iscrizione è stata scritta nella lingua fra latino e volgare,  quindi è uno dei esempi del volgare italiano. Un’altra chiesa dove vale la pena andare è Santa Croce di Gerusalemme. Di là si trovano le reliquie della Passione i quali Sant’Elena (madre dell’imperatore Costantino) ha ordinato di trasmettere da Gerusalemme.

Ultima cosa non è così spettacolare, ma interessante. Nella Galleria Spada si trova nel cortile Prospettiva del Borromini – il corridoio colonnato che in realtà è piccolo, ma grazie all’illusione ottica sembra molto lungo.

La capitale italiana generalmente è piena dei posti fantastici e ci vuole tanto tempo per vedere tutto, comunque possiamo sempre creare la nostra lista dei posti che dovremmo conoscere.

 

Anna Widera