Carciofi alla giudia, un piatto giudaico-romanesco

Proseguiamo ancora un po’ con la cucina tipica di Roma e vi raccontiamo di un piatto squisito e veloce da preparare: i carciofi alla giudia. Questo contorno è un tipico esempio della cucina giudaico-romanesca, cioè la cucina nata all’interno della comunità ebraica presente a Roma da quasi 2000 anni.

La ricetta originale consiste semplicemente nella frittura nell’olio dei carciofi con sale e pepe. Però bisogna sapere quali carciofi scegliere! Per realizzare i carciofi alla giudia è necessario utilizzare per forza i carciofi cimaroli (chiamati anche mammole) che vengono coltivati tra Ladispoli e Civitavecchia, pochi a nord di Roma. Questo tipo di carciofo è particolarmente tondo, tenero e privo di spine.

Le origini dei carciofi alla giudia sono molto antiche. Vengono citati nei ricettari del XVI secolo. Più precisamente, il piatto è nato nel ghetto ebraico di Roma. Qui le casalinghe ebraiche preparavano questo piatto soprattutto nel periodo del Kippur, una festa religiosa molto importante per gli Ebrei.

Per assaggiare i carciofi alla giudia vi consigliamo di ‘’tornare alle loro origini’’ quindi andare al ghetto ebraico dove ci sono molti ristoranti che servono questo piatto.


Scritto da Dominika Olejnik

 

 

Eataly. Mangi meglio, vivi meglio!

Avete mai sentito parlare di Eataly? Sicuramente tutti quelli che sono passati nelle città italiane più grandi come Roma, Bologna o Milano hanno visto quei punti di vendita di prodotti alimentari di alta qualità.

Il nome Eataly nasce dalla fusione di due parole: EAT cioè ’mangiare’ in inglese e ITALY. L’azienda è stata fondata nel 2003, ad Alba da Oscar Farinetti. Lo scopo principale dell’attività è dimostrare come i prodotti di alta qualità possono essere a disposizione di tutti. E così oggi in molte città italiane ci sono i punti di vendita di Eataly.

Il punto vendita di più grandi dimensioni è quello situato a Roma. Si trova presso la stazione Roma Ostiense. E’ un edificio di quattro piani e davvero vale la pena andarci. E’ un tipo di grande mercato dove si possono trovare tanti prodotti alimentari di qualità. Ad ogni piano ci sono diversi reparti: panetteria, macelleria, pescheria, birreria, etc. I profumi che possiamo sentire sono splendidi. Oltre a fare la spesa si può mangiare in diversi ristoranti specializzati su un particolare tipo di cibo. Eataly è un modo per passare il tempo libero circondati da profumi e sapori del vero cibo italiano.

La fama di Eataly ha superato i confini italiani. L’azienda, oggi, ha i suoi punti di vendita negli Stati Uniti, in Brasile, in Qatar o in Giappone. Quindi anche essendo lontano dal Bel Paese si possono comprare prodotti italiani buonissimi.

Per arrivare a Eataly a Roma Ostiense si deve prendere la metro B e scendere alla fermata Piramide o Garbatella.


Scritto da Dominika Olejnik

Carciofi alla romana

carciofi-alla-romana-alessandro-mariotti-accademia-studioitalia-cucina-roma carciofi-alla-romana-accademia-studioitalia-cucina-roma Settimana nuova per la cucina di Accademia Studioitalia, Carciofi alla romana. Questa volta ai fornelli non c’è stata la nostra insegnante Valentina ma il nostro direttore didattico Alessandro! Esperto di cucina tipica romana ed amante delle preparazioni casarecce si è dedicato anima e corpo alla nostra classe settimanale di cucina! I carciofi alla Romana sono un piatto povero della cucina tipica locale ma sfizioso e di sicuro impatto visivo!

carciofi-alla-romana-a-bagno-accademia-studioitalia-cucina-romaI carciofi alla romana sono un contorno classico dell’area laziale e si prepara di solito durante la primavera perché il carciofo ne precede l’arrivo. Ci sono tantissimi modi per cucinarli e questa volta abbiamo scelto una delle versioni più semplici.

Leggete la ricetta dei Carciofi alla Romana scritta dalla nostra studentessa Anna e divertitevi a guardare le foto! Buon Appetito!

carciofi-alla-romana-sotto-cottura-accademia-studioitalia-cucina-roma

Carciofi alla romana

Oggi abbiamo potuto cucinare e assagiare un altro piatto legato al regione Lazio, particolarmente amato a Roma – carciofi alla romana.

Ingredienti (per 4 persone):

8 carciofi

olio d’oliva

limoni

spicchio d’aglio

menta

prezzemolo

sale e pepe

Preparazione:

carciofi-alla-romana-risultato-accademia-studioitalia-cucina-romaRicorda che prima della preparazione devi usare i guanti. Pulisci i carciofi, rimuovi le foglie esterne e taglia le punte dure, ma ricordi di aspergerli con un succo di limone, perché altrimenti diventano neri. Lascia qualche centimetro di gambo ad ogni carciofo. Trita il prezzemolo, menta e spicchio d’aglio e aggiungi sale, pepe, olio d’oliva. Amalgama gli ingredienti, apri i carciofi e riempi con questa mescolanza. Versa olio d’oliva sul tegame a bordi alti e fai riscaldare, aggiungi i carciofi capovolti e acqua per coprirli. Lasci cuocere i carciofi a fuoco lento fino a evaporazione dell’acqua.

Buon appetito e venite a trovarci a Roma